@istitutoagrariomarsano

AZIENDA DI SAN SIRO DI STRUPPA

PROTOCOLLO DI SICUREZZA COVID-19 SCOLASTICO

 

Sede dell’Azienda per le Attività pratiche ed esercitazioni

Sede Operativa: Via di Creto 66,    Loc. San Siro  – 16165 Genova

@ Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Telefono 010 – 83 10 018; 010 83 10 223 fax; 328 8908702 Cellulare

Direttore Prof. Grande Aldo

 

PREMESSA

In caso di allerta, gialla, arancione, rossa, relativamente al periodo di validità del DPCM 3 nov 2020, l’attività in azienda risulta sospesa e verrà svolta in DDI.

La scuola è classificata come ambiente di lavoro non sanitario (art all’art. 20 del D.Lgs.81/2008);

il COVID-19 rappresenta un rischio biologico generico, per il quale, quindi, le misure adottate non sono dissimili da quelle previste per tutta la popolazione; il documento contiene misure di prevenzione e protezione rivolte tanto al personale scolastico quanto agli studenti, alle famiglie e a tutte le persone esterne alla scuola; per tutto il personale scolastico vigono gli obblighi definiti dall’art. 20 del D.Lgs. 81/2008, tra cui, in particolare quelli di “contribuire, insieme al datore di lavoro, ai dirigenti e ai preposti, all’adempimento degli obblighi previsti a tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro”, di “osservare le disposizioni e le istruzioni impartite dal datore di lavoro […] ai fini della protezione collettiva ed individuale” e di “segnalare immediatamente al datore di lavoro […] qualsiasi eventuale condizione di pericolo di cui vengano a conoscenza”

 

ANALISI DEGLI SPAZI SCOLASTICI NELL’AZIENDA DI SAN SIRO

 

AULE ORDINARIE

Per mettere in pratica il principio del distanziamento fisico, che costituisce una delle più importanti misure di prevenzione del rischio di contagio da COVID-19, si deve individuare il numero massimo di allievi che ogni aula può contenere.

Per valutare la capienza delle aule didattiche ed assicurare quanto più possibile la didattica in presenza, è stato svolto lavoro di ricognizione delle aule; sono state verificate le superfici di ogni aula in rapporto agli arredi in dotazione al momento della ricognizione, con la valutazione delle distanze tra rime buccali, come proposto dal D.M. 39 del 26 giugno 2020.

Il lavoro ricognitivo ha prodotto la mappatura esposta in tabella 1, la quale indica il numero massimo di alunni in presenza, mantenendo le distanze previste anche in considerazione dello spazio di movimento, ottenendo il numero massimo di posti a sedere in presenza.







F

MAPP

SUB

AULA

POSTI

PIANO

RISc

ARREDO

33

651

1

1

14

secondo

si

banchi doppi da utilizzare come singoli e banchi singoli

33

651

1

1

 

secondo

si

sedia da studio con braccioli e pianale

 

Nella configurazione del layout delle aule sono stati considerati i seguenti parametri:

  nella zona banchi, il distanziamento minimo di 1 metro tra le rime buccali;

  i corridoi per le vie di esodo in caso di emergenza ridotti al minimo in considerazione del limitato numero di utenti ammessi;

  nella zona cattedra, la distanza di 2 metri lineari tra il docente e l’alunno nella zona interattiva,intesa tra la cattedra e il banco più vicino.

Il numero delle sedie e dei banchi che siano singoli o doppi) indica il numero massimo dei posti disponibili in presenza.

Banchi e sedie sono da considerare inamovibili dall’area assegnata, calcolata per mantenere le distanze di sicurezza.

Nell’aula sarà garantito il costante ricambio d’aria.

Nella predisposizione dei posti in presenza all’interno della classe, si è tenuto conto degli spazi adibiti a corridoio di deflusso dall’aula.

 

LABORATORI

Nei laboratori, a causa dei vincoli imposti dalla posizione rigida delle macchine e/o attrezzature non sono previsti banchi o sedute ma solo le postazioni di lavoro, che sono indicate a terra con un nastro adesivo a strisce gialle e nere.

E’ stato valutato il numero massimo di allievi che possono operare con continuità ad almeno 1 m di distanza l’uno dall’altro e considerando la possibilità che il personale possa mantenere almeno 2 m di distanza dall’allievo più vicino, stando nella sua posizione fissa.

 

FOGLIO MAPPALE SUB LABORATORIO POSTI PIANO UBICAZIONE RISCALDAMENTO ARREDO

 

33 651 1 3 Officina 3 Terra Sud Est No Banco con morsa, scaffali con cassettiera

 

33 651 1 4 Laboratorio polifunzionale per le preparazioni alimentari 3 Terra Nord Ovest Sì Banco piastrellato, Lavandino Armadi

 

33 651 1 5 Deposito terricci

2 Terra Interrato No Scaffale per deposito concimi

33 651 1 6 Pesatura e Vendita

1 Terra No a ridosso muratura in pietra Banco per cassa 

33 470 2 7 Vaseria magazzino

2 Terra No Ovest Scaffale per deposito vasi

33 470 3 8 Rimessa magazzino

2 Terra No Centrale Deposito carriole e scale e biotrituratore

 

33 470 2 9 Attrezzeria magazzino

2 Terra No Est Deposito attrezzi manuali

 

33 477 10 Box Rimessa

5 Terra No Garage trattore e magazzino

33 472 11 Serra

20 Terra Si (Da riattivare) con aiuole di coltivazione

33 12 Ombraia

10 Terra No

 

SPAZI COMUNI NON DIDATTICI 

 

Gli spazi comuni non didattici sono gli ambienti interni all’edificio scolastico non deputati espressamente alla didattica, quali la passerella e l’ingresso al primo piano, il giardino alla quota del primo piano posto tra la passerella ed il cancello, la sala insegnanti, i servizi igienici,il giardino al piano terreno antistante la casa gialla e compreso tra i vari locali aziendali.

 

FOGLIO MAPPALE SUB AMBIENTE POSTI PIANO UBICAZIONE RISCALDAMENTO ARREDO

33 651 1 13 1 Primo Ingresso alle Aule Nord Sì con dispenser igienizzazione man e con termoscanner a parete (Da installare)

33 651 1 14 1 Primo Servizi e bidelleria Sì Nord Est Tavolino

 

33 651 1 15 3 Terra Servizi e spogliatoio Sì Panche Armadietti

 

33 651 1 16 3 Terra Ufficio del Direttore Sì Tavolo sedie  Armadi

 

SALA INSEGNANTI 

Non essendo disponibile una sala insegnanti in Azienda potrà essere utilizzato, in caso di necessità, l’Ufficio del Direttore nel rispetto del principio del distanziamento fisico di almeno 1 m tra tutte le persone che la occupano e senza eccedere alla capienza stabilita in numero di 3 persone.

 

SERVIZI IGIENICI 

I servizi igienici sono punti di particolare criticità nella prevenzione del rischio di contagio da COVID-19.

Il locale identificato dal numero progressivo 15  e sopra descritto sarà oggetto di misure di pulizia e disinfezione quotidiane e ripetute da parte del collaboratore scolastico prima dell’ingresso degli studenti. Il locale dovrà restare chiuso a chiave e ne sarà ammesso l’utilizzo solo su richiesta e solo per uno studente alla volta. All’interno dei servizi e dell’antibagno, è obbligatorio l’uso di mascherina personale e non sarà ammesso permanere più del tempo necessario. 

 

VARCHI

Sono disponibili due varchi dei quali il principale in Via di Creto 66 con cancello ed uno secondario in Salita Bertora.

Considerato che il flusso di ingresso ed uscita dai locali scolastici sarà organizzato evitando sincronie, verrà utilizzato in via preferenziale il varco di Via di Creto 66, sia in ingresso la mattina che in uscita alla fine dell’orario scolastico, utilizzando modalità di scaglionamento, anticipando l’ingresso sino a 10 minuti rispetto al previsto.

Per limitare gli assembramenti, attuando la massima separazione della popolazione scolastica, in caso di necessità che richiedesse la presenza in azienda di due classi e di orari non scaglionati si utilizzerà il secondo ingresso su Salita Bertora; lo stesso varco verrà utilizzato in caso di ingresso di autoveicoli autorizzati per l’uscita: Taxi per il servizio dei disabili, auto di genitori di studenti con difficoltà motorie potranno transitare all’interno dell’Azienda il tempo necessario per far salire a bordo lo studente.

Per evitare possibili assembramenti gli studenti dovranno mantenere tra loro 1 metro di distanza anche nell’area antistante al cancello, in attesa di entrare: gli accessi saranno scaglionati disponendo opportunamente gli orari.

E’ inteso che tutti gli studenti che accederanno in azienda dovranno misurare la temperatura a casa, come previsto dalla attuale normativa.

Può essere misurata a campione dal personale scolastico la temperatura disponendo di termo scanner, e tutti dovranno sanificare la mani avvicinandosi al dispenser sulla porta di ingresso.

 Nel caso che venisse rilevata temperatura superiore a 37,5° o nel caso uno studente accusasse sintomi di qualsiasi genere di indisposizione verranno avvertiti i genitori ed invitati a passare per riportare a casa l’alunno. 

Gli studenti entreranno in azienda secondo l’orario scolastico, e l’attività di accoglienza verrà svolta nello spazio antistante l’ingresso al primo piano della casa gialla che sarà organizzata con i seguenti accorgimenti:

Nel perimetro di uno spazio ampio almeno 25 mq. verranno disposte sedie per permettere agli studenti di indossare gli scarponi antinfortunistici e la tuta, direttamente sopra gli indumenti leggeri. Chi avesse necessità potrà disporre dell’aula piccola per cambiarsi in uno spazio coperto, a piccoli gruppi mai superiori alle quattro unità.

Le scarpe e gli indumenti pesanti verranno riposti nello zaino personale dello Studente che verrà inserito in un sacchetto in plastica monouso e conservato a cura del Collaboratore scolastico su banchi allestiti per questo scopo disposti a perimetro dello spazio dedicato all’accoglienza. Lo spazio calpestabile sarà dotato di un tappeto di erba sintetica che ne permetterà l’accurata e ripetuta sanificazione, evitando che possano essere introdotti in Azienda Virus o borse, indumenti, calzature infette. Il tappeto erboso sintetico permetterà di evitare la dispersione di sostanze inquinanti nel terreno e sarà facilmente sanificabile.

L’attività laboratoriale da svolgere in Azienda obbliga gli studenti a presentarsi con tuta da lavoro, guanti e scarpe antinfortunistiche: l’idoneità dell’abbigliamento sarà verificato preventivamente all’ingresso in Azienda e non potranno svolgere attività, pur permanendo all’interno della scuola,  studenti che ne siano sprovvisti. 

Al momento dell’appello verranno verificate le giustificazioni relative ad assenze pregresse e verrà richiesta, se necessaria, l’autocertificazione con la quale chi svolge la funzione genitoriale per i minorenni dichiarerà quanto previsto. 

Per gli allievi minorenni sprovvisti dell’abbigliamento obbligatorio e della Autocertificazione si provvederà a segnalare la manchevolezza alle famiglie e sul registro elettronico. Verrà segnalata sul registro elettronico con l’apposizione di nota disciplinare visibile alla famiglia l’eventuale mancanza del materiale che permetta lo svolgimento dell’attività in piena sicurezza.

 

MODALITÀ DI INGRESSO

Il datore di lavoro informa preventivamente il personale, e chi intende fare ingresso, della preclusione dell’accesso a chi, negli ultimi 14 giorni, abbia avuto contatti con soggetti risultati positivi al COVID-19 o provenga da zone a rischio secondo le indicazioni dell’OMS. 

Per questi casi si fa riferimento al Decreto legge n. 6 del 23/02/2020, art. 1, lett. h) e i).

 

Per tutti (personale scolastico,famiglie, allievi e visitatori o gestori di servizi)  valgono le seguenti regole comportamentali in vigore nei luoghi chiusi e in condizioni di promiscuità:

distanziamento interpersonale (almeno 1 metro);

uso della mascherina;

disinfezione delle mani, presso il dispenser all’ingresso al primo piano.

Chiunque accederà all’istituto dovrà indossare, prima e subito dopo la permanenza nei locali scolastici, mascherina chirurgica di esclusiva proprietà. Infatti tutti i frequentanti gli ambienti scolastici dovranno presentarsi a scuola muniti di mascherina chirurgica o di comunità, che potranno togliere solo durante l’attività come verrà specificato che sia di lavoro e motoria.

 

MODALITA’ DI ACCESSO DEI FORNITORI ESTERNI Per l’accesso di diverse categorie di persone esterne, quali fornitori, manutentori, gestori dei distributori automatici , corrieri o incaricati della consegna di posta o pacchi, personale di associazioni o cooperative, OSS, formatori, corsisti, stagisti, tirocinanti o semplici ospiti sono state individuate procedure di ingresso, transito e uscita, mediante modalità, percorsi e tempistiche predefinite, al fine di ridurre le occasioni di contatto con gli alunni e con il personale in forza nei reparti/uffici coinvolti. Se possibile, gli autisti dei mezzi di trasporto devono rimanere a bordo dei propri mezzi: non è consentito l’accesso agli uffici per nessun motivo. Per le necessarie attività di approntamento delle attività di carico e scarico, il trasportatore dovrà attenersi alla rigorosa distanza di un metro. Va ridotto, per quanto possibile, l’accesso ai visitatori; qualora fosse necessario l’ingresso di visitatori esterni, gli stessi dovranno sottostare a tutte le regole dell’Istituto scolastico, ivi comprese quelle per l’accesso ai locali di cui al precedente punto. Rispetto all’accesso di persone esterne a scuola, le regole generali sono:   privilegiare di norma il ricorso alle comunicazioni a distanza, anche in modalità telematica;   limitare l’accesso ai casi di effettiva necessità amministrativo-gestionale ed operativa, possibilmente previa prenotazione e relativa programmazione;   firma e registrazione su apposito registro; compilare un modulo di registrazione e autocertificazione;   utilizzare una mascherina chirurgica di propria dotazione;   lavarsi e disinfettarsi periodicamente le mani (le persone che hanno una presenza continuativa o frequente all’interno della sede scolastica);   mantenere la distanza interpersonale di almeno 1 metro;   rimanere all’interno della sede scolastica il meno possibile, compatibilmente con le esigenze e le necessità del caso. 





Contatti

Codici istituzionali

Codice meccanografico

GEIS012004

Codice fiscale

80044030106

Codice univoco ufficio

UFD0QD

IBAN

IT78V0760101400000014335160

 

 

Vai all'inizio della pagina

Informazioni - Accessibilità - Privacy - Note Legali - Responsabile del sito

Sito conforme al D.Lgs 33/13 - Adempimenti AVCP L.190/12

Copyright © 2022 www.iismarsano.edu.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.